sabato 31 maggio 2008

TORINO: I FREEGANS SONO QUI. VIVA I RIFIUTI

Da qualche tempo ho notato per le strade di Torino uno strano fenomeno. Ci sono molte persone che, munite di carretti o carrelli di vario genere, rovistano nei cassonetti della spazzatura alla ricerca di oggetti ancora utilizzabili. Avete pensato alla parola BARBONE? Mi sa che siete fuori strada! A seconda della zona si possono notare sia raccoglitori di materie prime, tipo oggetti in legno, in plastica, tipo contenitori e oggetti in metallo, sia raccoglitori di alimenti ancora commestibili (soprattutto in prossimità di alcuni supermercati). Allora, all'inizio, devo ammetterlo, ho pensato anch'io ai senza tetto. A guardarle bene però, quelle persone, non sembravano affatto degli homeless (come sono colto!!!), anzi, tutt'altro.
Oggi poi ho visto una trasmissione americana (Oprah) che parlava di un fenomeno americano, il Freegans, e ho visto la luce (come The Blues Brothers)! L'ho cercato in internet e ho scoperto un "mondo". I freegans sono nati in America negli anni '90 e poi si sono diffusi fino da noi in Europa. Ho trovato questo video e, stupore, parla di Torino! Una cosa pazzesca. Non potevo credere alle mie orecchie! Fantastico, sono esaltato da questa scoperta. Come dite? Il video è vecchio di un anno e la notizia non è affatto nuova? Beh, io non ne sapevo niente!

(QUI il video di Youtube / QUI il sito del movimento Freegans)

PS: verso la fine del video si parla di un'altra realtà i Guerrilla gardening. Da vedere!

YAMAHA: ALTRO CHE SCOOTER!

Tutti, credo, abbiamo visto per strada gli scooter a tre ruote. Belli, sicuri, si, ma insomma ... non mi fanno impazzire. Questo nuovo modello io non so se lo produrranno mai ma già lo adoro! LO VOGLIO! Dove devo firmare?

venerdì 30 maggio 2008

GENTILINI: NO A RAZZE "STRANIERE"

Non ho ancora capito se devo ridere o preoccuparmi per l'ultima dichiarazione, in ordine di tempo, del vicesindaco di Treviso Giancarlo Gentilini. Premettiamo che sta parlando di cani? Va bene! Allora, ha affermato che "loro" non vogliono le razze straniere ma vogliono il "rispetto della natura" (???). Ha anche detto che "loro" vogliono quegli amici dell'uomo che accompagnavano i "loro" agricoltori e i "loro" personaggi che faticavano sulle montagne ... ma è impossibile: sono morti! (ehm ... forse mi devo proprio preoccupare. Lo sproloquio è contagioso?).

martedì 27 maggio 2008

MELE IN CALO, COLPA DI BIANCANEVE!

Allora l'articolo titola "CHARDONNAY IN CRISI, COLPA DI BRIDGET JONES" ed è davvero tutto qui il succo del discorso. Un enologo inglese, Oz Clarke (anzi, uno dei più famosi), ha motivato il calo nelle vendite dello Chardonnay con il fatto che la gente associa questo vino alla "patetica" Bridget Jones. Come? Cosa? Ma vi pare possibile che un guru dell'enologia abbia un'uscita del genere? Mi piacerebbe tanto fare un test per vedere quanti sanno che Bridget Jones nei due film, che ricordiamolo sono del 2000 e 2004, beveva quel vino. Ma vi pare possibile? Io non ricordo neppure quello che ho bevuto a Natale! Solo un appassionato di vino può tirare fuori una spiegazione tanto assurda (e diciamolo, in alcuni casi sono dei veri specialisti!).
Non sarà più probabile che fa molto più figo chiedere un vino un po' sconosciuto ai più come il "Sauvignon Blanc"? Io continuo a tirarmela con il classico "Gewürztraminer"; già per il solo fatto di riuscire a pronunciarlo mi sento due spanne più alto! Altro che quella "sfigata" di Bridget Jones!

lunedì 26 maggio 2008

ITALIANI BRAVA GENTE

Avete già visto gli spot che stanno girando in Germania sul super zaurro mariolo Toni "l'italiano"?
E' bello vedere che certe cose non cambiano mai: eravamo mandolinari e guappi? E lo siamo ancora!
Tutto parte dalla ditta Media Markt (che fa parte del gruppo Metro e in Italia è presente con il marchio Media World) che pubblicizza il suoi prodotti utilizzando un improbabile immigrato italiano di nome Toni. Gli spot sono quattro e sono molto divertenti! Basta dimenticare, per un attimo, di essere italiani. Ricordano un po' "Bianco, rosso e verdone", ma in peggio però!
Il problema è che all'estero molti ci vedono proprio così. Gli spagnoli, i francesi e adesso anche i tedeschi. E' forse un bene che non ci prendano sul serio? Non lo facciamo neppure noi ...

Primo SPOT / secondo SPOT / Terzo SPOT / Quarto SPOT (solo da youtube)

PS: lo spot conclude con lo slogan "ich bin doch nicht blöd" che in buona sostanza significa "Io non sono stupido" ... Gli italiani ringraziano ...

LA RANA CROCIFISSA

In questo week-end hanno aperto a Bolzano il Museion, museo d'arte contemporanea. Probabilmente, noi italiani non addetti ai lavori (ne limitrofi), non ne avremmo saputo un bel niente, senonché un vescovo ha gridato allo scandalo per un'opera dell'ormai scomparso Martin Kippenberger (1953-1997). L'opera in questione "Zuerst die Füsse" è costituita da una rana verde crocifissa (più altri oggetti a corredo).
Io ho osservato quest'opera (un'immagine in realtà, anzi molte immagini, visto che ne esistono tante di svariati allestimenti) è non riesco a capire come possa "ferire i sentimenti religiosi". Non ci riesco proprio ...
Qualche tempo fa sono andato a vedere una mostra d'arte contemporanea e ho visto nell'ordine: una statua in gesso (o simil) con mucchio di stracci, due pezzi di legno da cassetta della frutta con disegni infantili e fil di ferro, una stanza piena di bicchierini di vetro, un'altra stanza con dei cannelli accesi appesi al muro e una spugna naturale schiacciata da due pezzi di putrella. Ho pagato 10 euro di biglietto. Quella volta mi sono sentito molto "offeso" ...

UN PANINO?

Certo che l'America è un grande paese! Chi può pensare di vendere un panino che costi 111 euro? Un americano, è ovvio! Repubblica RADIO TV ci rende partecipi di questa ennesima follia: il panino più costoso di tutta New York!

PRECISAZIONI: sembra strano ma il "caso americano" non è affatto isolato! A Londra esistono, ad esempio, due panini ancora più costosi. Il primo è in vendita ai grandi magazzini Selfridges e costa circa 120 euro. Il secondo invece lo trovate al Cliveden House Hotel e costa circa 150 euro. Fantastico!
Mi è venuta una fame! Adesso vado in cucina a farmi pane e salame!

domenica 25 maggio 2008

MONACO: LA GARA?

Ci sono volute delle ore per riprendermi dalla batosta ... ma sono tornato!
Allora, appare evidente che la strategia Ferrari era totalmente sballata. Appare anche evidente che i piloti Ferrari non sono stati all'altezza. Appare anche evidente che Hamilton si sta riprendendo dalla mancanza di Alonso e comincia a fare sul serio da solo ... speravo ci mettesse di più. Speriamo che abbiano azzeccato strategia, settaggio macchina e tempi solo per fortuna (ma ci credo poco, l'inglese è un fenomeno).
Raikkonen ha deciso di affondare portandosi dietro l'incolpevole e eccezionale Sutil: muoia Sansone con tutti i Filistei! E ci ha rimesso il giovane tedesco della Force India. Bella prova di freddezza finlandese quella frenata al limite con gomme non in temperatura! Complimenti.
Ottimo Kubica che prende confidenza con la macchina ogni gran premio sempre di più. Avrebbe guadagnato il secondo posto anche se Felipe non si fosse fermato a comprare le sigarette? Mah?! Comunque l'ha meritato.
Scusate ma adesso torno in camera a piangere ...


DARI: UNA DROGA!

Io non so perché, non me lo spiego, ma, in fondo, non mi interessa capirlo. Il fatto è che i DARI mi fanno impazzire! L'avete già visto questo gruppo? Sono tre ragazzi di Aosta (ma il batterista non lo contiamo?) che sono diventati famosi grazie (anche) ad un video su Youtube. La canzone, che canta dARI (dARI è il nome del cantante e anche il nome del gruppo) in questo video ha un testo del tipo "Vale vale tanto vale quel che vale vale ..." (però scritto con la W - Wale) ed è una specie di droga. Per quanto incredibilmente orecchiabile, non mi stanca mai ... è una tragedia!

PS: hanno firmato con la EMI e a breve dovrebbe uscire il loro CD ... ho paurissima!

sabato 24 maggio 2008

MONACO: LE QUALIFICHE

Monte Carlo è un gustoso bignè”. Ogni volta è un'emozione incredibile e speciale, da un senso di pienezza e soddisfazione come nessun altro circuito del mondiale. Quando poi in prima fila ci sono due Ferrari ... beh, l'emozione è quasi perfetta. Dico quasi perché l'ansia del gran premio di domani la guasta un po'. Si dovrà stare col fiato sospeso fino a domani: che dura!
Comunque un grande Felipe, un bravissimo Nico Rosberg e uno stupefacente Robert Kubica (Nick Heidfeld è tredicesimo!). Che altro dire? Beh c'è Giancarlo Fisichella che festeggia il suo duecentesimo gran premio con un ventesimo posto in griglia! Tanti auguri a te, Tanti auguri a te ...

venerdì 23 maggio 2008

OLIMPIADI: PANDA GIGANTI PER TURISTI

Ma certo che su queste olimpiadi cinesi se ne sono sentite di tutti i colori e io mi ero anche ripromesso di commentare il meno possibile l'evento. Questa cosa dei panda però mi pare proprio assurda e quindi mi ci voglio soffermare. Allora tutti sappiamo dell'impegno della Cina nella conservazione del Panda gigante. Esistono vari progetti in corso ma quello più importante è la riserva naturale dei panda giganti di Wolong. Bene, tutto a posto, senonché la Cina ha deciso di prelevare otto panda giganti e portarli a Pechino per metterli in mostra come attrazione turistica.
COSA? COME?
Si, avete capito bene. Dei sessanta esemplari del centro otto saranno portati in una specie di zoo a beneficio dei turisti. Proprio un bella pensata.
Queste olimpiadi mi piacciono già un casino!

APPIO LATINO: IL NEGOZIO DEL FUTURO?

A Roma nasce, pare per la prima volta in italia, il supermercato-bazar-self-service automatico aperto 24 ore su 24. La notizia, ripresa da vari siti web e giornali, mi ha già entusiasmato!
E d'accordo che non c'è il contatto umano. E d'accordo che il tutto appare un po' alienante. E d'accordo che sa tanto di società iperindustrializzata. E d'accordo tutto: ma l'idea di un posto dove posso comprare quello che voglio, quando voglio, senza fare code, senza dover ascoltare battute argute di negozianti "simpatici", senza sentirmi in imbarazzo se compro tre bicchieri di nutella o quattro torte alla fragola ... beh, ha decisamente il suo fascino!
Il mini-supermercato meccanizzato è apparso nel quartiere Appio Latino della capitale e offre prodotti di tutti i generi: tecnologici, alimentari, sanitari, casalinghi, ecc ... Un vero bazar alla “Blade ranner” insomma!

giovedì 22 maggio 2008

LADY GODIVA COMES BACK

E' tempo di iniziative benefiche originali? Pare di si. Harrison Ford ha fatto uno spot contro la deforestazione del pianeta veramente curioso. Visto che non hanno utilizzato controfigure spero per lui che almeno abbiano adottato un effetto speciale. Nello spot infatti l'attore americano viene sottoposto a una ceretta sul petto che notoriamente è piuttosto villoso. Osservando attentamente il volto di Ford durante l'operazione di strappo non si notano particolari reazioni di dolore: stoicismo vero o ceretta finta?
Altra iniziativa singolare è la promozione di un film (il ricavato andrà al Maggie's Cancer Support Centre di Oxford) dell'inglese Vicky Jewson su Lady Godiva. Un gruppo di ragazze hanno infatti emulato la nobildonna anglosassone cavalcando per Hyde Park in costume adamitico (backstage del film QUI / Servizio fotografico della cavalcata QUI / L'immagine è un dettaglio del quadro "Lady Godiva" di John Collier 1850-1934).

TECKTONIK: PER UNA VOLTA NON COPIAMO GLI AMERICANI


Lo so che pensate di poter ignorare il fenomeno aspettando che passi, ma mi sa che state coltivando una pia illusione: in qualche modo verrete contaminati anche voi dal tecktonik (detto così sembra un anatema)! Da poco più di un anno ha cominciato a girare questo nuovo ballo (si chiama tecktonik ma viene anche scritto un po' in tutti i modi) e sta riempiendo il web. Il pioniere di questo ballo è un tale Jey-jey (quello del video qui sopra). E' un ragazzo che ha lanciato il tecktonik con alcuni video su youtube. I video riprendono Jey-jey che balla in un garage (plausibilmente il suo) al suono tecno-martellante del suo stereo portatile.
Visto così sembrerebbe il "solito" video del "solito" sfigato di turno, e invece questo ballo ha invaso dapprima la Francia e, adesso, sta arrivando anche da noi (una fortuna con la C maiuscola, mi verrebbe da dire ...)
La diffusione e il seguito che sta avendo il tecktonik è indiscutibile. Esistono già delle parodie di Jey-jey (per la verità alcune anche spassose), stanno comparendo videoclip di gruppi "ballanti", nascono virtuosi indipendenti (una per tutte LeCkTrA) e si trovano corsi per principianti: un universo da esplorare, insomma!

mercoledì 21 maggio 2008

martedì 20 maggio 2008

PETROLIO SELF SERVICE

E' il sogno di tutti noi: poter vivere in regime di autarchia idrocarburica. E il bello è che nell'Indiana un tizio c'è anche riuscito. Si chiama Greg Losh e abita a Selma, sobborgo della capitale Indianapolis. Questo signore si è costruito un pozzo petrolifero nel giardino con il quale estrae tre barili di greggio al giorno: lo voglio anch'io!

domenica 18 maggio 2008

ROSSELLINI E IL SUO GREEN PORNO

E' una cosa allucinante. Se qualcuno mi avesse detto di aver visto Isabella Rossellini recitare travestita da insetto un film sulla vita sessuale degli insetti probabilmente gli avrei consigliato di cambiare spacciatore. E in vece, a meno di non essere io stesso vittima di una allucinazione di un qualche tipo, ho visto con i miei occhi la Rossellini ricoperta da una tutina nera da mimo e con tre paia di occhi incollati sulla faccia tentare un approccio sessuale con una femmina di vedova nera: una cosa imperdibile!
(Greenporno - Youtube1 - Youtube2)

JODIE FOSTER: ADESSO SI, ADESSO NO

Mi rendo conto che di separazioni ne capitino tutti i momenti e chi se ne frega di una più o una meno, e via dicendo. E' solo che la Foster (Jodie Foster, quella del silenzio degli innocenti) a dicembre aveva dichiarato di vivere da 14 anni una grande storia d'amore. Con la sua compagna, Sydney Bernard, ha addirittura adottato due bambini. Insomma dopo 14 anni di privato vissuto in sordina dichiara al mondo la sua importante storia d'amore e dopo 4 mesi si separano ... a dir poco grottesco.

sabato 17 maggio 2008

SOCIAL WEB GLOBALE

Finalmente qualcosa si muove verso il "single sign-on" (Wiki) anche nel web. Non trovate noioso dovervi autenticare una dozzina di volte per il blog, il photo-book, la web-playlist, ecc, ecc?
Io non lo sopporto. In più ogni comunità è assolutamente isolata dalle altre e quindi se voglio commentare i blog dei miei amici devo avere tante utenze diverse (e tante password) una per comunity: una noia!
Nel futuro però sembra che questo problema sarà risolto dal "social web globale". I big del web (google, myspace, e altri) si stanno organizzando per garantire la condivisione delle varie identità virtuali. Speriamo facciano presto!

venerdì 16 maggio 2008

PIERINO E GLI ULTIMI DELLA CLASSE

Leggo che Luici Biglione esce con un film intitolato "Ultimi della classe". Leggo anche che, nel film, c'è un richiamo alla commedia anni settanta e che l'attrice protagonista è Sara Tommasi (qualcosa stona in questa frase, ma non so cosa).
A parte le ovvie considerazioni e osservazioni sull'attrice, che evito, vorrei ripercorrere, un po' come Fellini nel mitico Amarcord, le scoppiettanti stagioni di quegli anni felici.
Per chi quel periodo se lo fosse perso in quegli anni esistevano moltissimi cinema. Nel paese in cui vivevo, una decina di migliaia di abitanti, di cinema ce n'erano addirittura due. Nei paesini intorno poi ne esistevano molti altri, ma allora era normale. Proprio in quel periodo cominciò la crisi "dei" cinema (non inteso quindi come industria, ma come posto, quello fatto di seggiolini e biglietti). I cinema allora chiudevano uno dopo l'altro ad un ritmo impressionante.
Della chiusura di un cinema era possibile seguirne tutte le fasi, che sintetizzo, per semplicità, nei seguenti punti: fase normale, si programmavano film per la famiglia e di buona qualità, fase di pre-crisi, cominciavano a programmare horror e "B-Movie" (ma allora noi li chiamavamo "porcate"), fase di crisi piena, si programmavano solo film con titoli tipo "La supplente in gita" o robe simili. Quando un cinema cominciava a proiettare film del genere allora sapevi che da li a poco avrebbe chiuso.
Questo solo per puntualizzare che, per quanto ne sappia, nei felici anni '70 le commedie che adesso chiamano "da ri-valutare" non sono mai state veramente "valutate" un ganchè. Quei filmetti, girati in economia, spesso senza copione e con battutacce da caserma, piacevano solo a noi ragazzini arrapati ... e neanche poi tanto.
Solo un rimpianto: la Fenec era bellissima!

mercoledì 14 maggio 2008

NON NE POSSO PIU ...

Non ne posso più. Ma possibile che per "lanciare" qualsiasi cosa, sia questa un film, un pezzo musicale, un orologio, sia diventato d'obbligo il bacio saffico?
Il problema è che non si tratta di vera emancipazione ma bensì dell'esatto contrario! Questo è quasi peggio dell'omofobia, è un mezzo così squallido, volgare, una roba da guardoni morbosi.
E va bene poi che lo usi Madonna, non è certo un esempio di stile. Un po meno bene che lo faccia Liv Tyler, ma li c'era la scusa della trama, e va bene. Ma che il genio cinematografico Woody Allen (o il suo staff) pubblicizzi il suo film mandando in giro foto del bacio tra Penelope Cruz e Scarlett Johansson mi pare proprio una cosa assurda.

BASTA CARTA VIVA INTERNET

Nuove ed esaltanti novità per la scuola. Basta con l'inutile carta, tetro retaggio dei secoli passati, l'avvenire è internet e quindi, dice il ministro della Funzione pubblica, entro due anni al massimo tutta la carta dovrà sparire! Grande ... ma in pratica?
Allora per cominciare eliminiamo le pagelle. Basta con quegli scomodi pezzi di carta da firmare, piegare e portare a casa. Adesso tutto avverrà con l'ausilio della grande rete. Molto bene. Leggo su repubblica "I genitori, con una password, potranno accedere ai dati dei loro figli". Cosa? Ha ha ha ... questa la voglio proprio vedere!
A parte il fatto che le strutture scolastiche si devono dotare di una struttura informatica adatta (soldi della pubblica amministrazione per gestire il tutto: linee, server, assistenza e software), anche le famiglie dovranno dotarsi di connessioni a internet e computer. E dovranno anche saperli usare ... ci sarà da ridere!
Perché non proporre stage o gite scolastiche nello spazio? Sarebbe più avveniristico, egualmente irrealizzabile, ma molto più originale.

martedì 13 maggio 2008

CORSA IPPICA CON ATTERRAGGIO

Sembra la scena di un film d'azione americano e invece è tutta "roba nostra". Un piccolo aereo da turismo (Cessna) è infatti atterrato all'ippodromo Maia di Merano durante le corse ippiche. Il pilota, un giovane di 32 anni di Collepietra (BZ), è riuscito a portare a terra il velivolo, con il motore in panne, fornendo uno sfizioso fuoriprogramma allo sbigottito pubblico (ANSA).

lunedì 12 maggio 2008

TURCHIA: ATTENTI AL CANE


Quando si dice un circuito sicuro ... Bruno Senna (nipote del compianto Ayrton Senna da Silva), durante la gara di GP2 in Turchia, ha investito un cane. L'impatto è stato purtroppo fatale per il cane e fortunatamente non-fatale per il pilota. Sembra impossibile che un branco di cani possa scorrazzare liberamente su un circuito di formula uno. Davvero incredibile.

domenica 11 maggio 2008

TURCHIA: LA GARA

Due Ferrari sul podio, cosa chiedere di più? Le McLaren hanno dato i famosi tre colpi: ci sono, in pieno. Sfortunato Kovalainen, ma che gara. Fantastico, mi piace sempre di più questo giovane finlandese. Grande Massa, che non ha sbagliato niente in tutto il week end, e regolare Kimi Raikkonen.
Giancarlo Fisichella ha dimostrato, ancora una volta, di essere un pilota molto esperto e abile. Credo che neanche un manichino di crash test avrebbe potuto fare di meglio: accelerazione piena, speronamento macchina, salto della suddetta monoposto e atterraggio sulla via di fuga. Finito il test ha dichiarato che non era colpa sua (quando mai), gli hanno tagliato la strada ...

MA PERCHE' ...

Ma perchè i fratelli Coen abbiano dovuto conciare così Brad Pitt rimane un mistero: ne verremo a capo? Il bell'attore americano apparirà infatti con questo look nel nuovo Burn after reading alla prossima Mostra del cinema di Venezia. Speriamo bene!

sabato 10 maggio 2008

IL MESSAGGIO SEGRETO DELLE MUCCHE

Anche in questo caso l'unica cosa che posso dire è che la realtà supera la fantasia! Repubblica.it, in collaborazione con il Centro turistico studentesco e giovanile, hanno infatti indetto un progetto che si intitola "Dai voce ai delfini" ... State pensando: "Devo doppiare un cartone animato della Disney?". No, niente di così banale. Lo scopo di questo concorso è interpretare il pensiero dei delfini ed esplicitarlo con un testo scritto, una immagine o un video: "cosa vorrebbero dire a noi, esseri umani, i delfini?"
La cosa è molto interessante, effettivamente, ma perchè limitarci hai delfini? Io sono curioso di sapere cosa si nasconde dietro lo sguardo un po becero e assente di Giacomo, il mio vicino di casa. E le mucche? Non vorremo mica farci mancare il messaggio misterioso delle nostre quadrupedi amiche mammellate, no?
Le zanzare! Voglio sapere cosa vorrebbero dire a noi umani le zanzare ... zzzzzzzz

CAMPOSANTO SUBACQUEO

Qualche anno fa il signor Scotty di Star Trek, secondo le sue ultime volontà, fu tumulato nello spazio. Essendo praticamente cresciuto a pane e Star Trek, quando lessi la notizia rimasi piuttosto colpito. Nonostante l'evento fosse infausto la soluzione della sepoltura spaziale lo alleggeriva parecchio; e per questo ringraziai segretamente l'attore James Doohan.
Ma gli americani, ovviamente, sono andati oltre. Qualcuno una volta disse che il vero pianeta inesplorato non è nello spazio ma sotto la superficie marina e quindi dove, se non nell'oceano, è possibile raggiungere il massimo in fatto di esplorazione "postuma" estrema?
E infatti in Florida esiste il "Neptune Memorial Reef", un enorme sito al largo di Miami, capace, pare, di accogliere i resti di 125.000 persone. Non solo, il camposanto sommerso (lo so, detto così è grottesco) sarà anche oggetto di "studio". Verrà infatti osservato l'ecosistema marino che si formerà via via sulle strutture tombali. Fantastico!

SUPERBIA, AVARIZIA, LUSSURIA, INVIDIA, GOLA, IRA, ACCIDIA

Così come, qualche anno fa, un noto gruppo fece una campagna pubblicitaria di gelati ispirandosi ai sette peccati capitali così Lodi dedica, da sei anni a questa parte, un festival alle "malattie dello spirito". Quest'anno, fino al 18 maggio, si tiene infatti, nella ridente città della bassa Val Padana, il "Festival dei peccati capitali" (che fantasia eh?!). Sono arrivati all'invidia, che esplorano in tutte le sue forme. Il prossimo anno pare che ci si occupi della lussuria ... e già diventa più interessante il discorso eh?!
Quindi io che faccio? Lascio la noiosa invidia di quest'anno agli altri e aspetto con ansia l'edizione futura!

TURCHIA: QUALIFICHE

Qualifiche terminate per il gran premio della Turchia. Massa ha mantenuto fede alle aspettative; ci si ritrova su questo circuito e l'ha dimostrato con giri spettacolari. Alla fine il bravo e simpatico Kovalainen ha tentato la zampata ma Felipe l'ha rimesso a posto. E' mancato Raikkonen, comunque quarto, ma si sa che, come sempre, al momento giusto lui c'è. Grande il mio Trullino che ha dimostrato di esserci sempre e di fare la differenza. Fantastico anche il simpatico Kubica. Che fine hanno fatto le Honda? Non riescono proprio a decollare. Con riferimento al recente ritiro della Super Aguri mi viene da pensare: "forse che al Giappone è rimasta la squadra sbagliata"?
... e adesso aspettiamo la gara con trepidazione. Oggi il problema maggiore è stata la temperatura delle gomme, ma domani è un'altra storia. Noi cominciamo già adesso a tenere le dita incrociate.

LIV TYLER "CANTA" THE END

Da qualche tempo giravano indiscrezioni sulla fine del matrimonio di Liv Tyler e Royston Langdon. Sembrava impossibile che l'incantevole Liv potesse essere toccata da problemi così comuni (anche troppo comuni, purtroppo). E invece ora è ufficiale. La rivista peole è infatti uscita con un articolo nel quale la splendida attrice americana e il rocker inglese dichiarano di essersi separati. Naturalmente sono spuntate le solite dichiarazioni sull'essere buoni amici e devoti genitori del figlio Milo.
E' anche spuntata un'indiscrezione che vorrebbe per la Tyler un nuovo amore: il cantante Craig David. Amori musicali quindi per la bella Liv!

venerdì 9 maggio 2008

SCOPERTE MOZZAFIATO

E' da non credere ma gli scienziati di un consorzio di ricercatori diretti da Francis Collins (direttore del National Human Genome Research Institute) hanno finalmente mappato il codice genetico dell'ornitorinco. Quando l'ho saputo ho tirato un grossissimo sospiro di sollievo. Molti di noi non riuscivano a dormire e questa incredibile scoperta ci ha davvero rincuorati e rasserenati.
Si è scoperto che l'ornitorinco è un mix di rettile, uccello e mammifero. Mentre leggevo la notizia mi immaginavo questi scienziati ricercatori chini sulle provette a calcolare, analizzare e controllare. Per sfizio ho chiesto a Giogiò (che non ha ancora 4 anni) se sapeva cos'è l'ornitorinco. E lui lo sa benissimo, come altre decine di animali, e mi fa: "è un animale che sembra un castoro ma con il becco di un'anatra. Fa anche le uova, come le tartarughe". E io, che avevo l'ANSA aperta davanti ho pensato: "PERO', CHE SCIENZIATI!!!!"

NICOLE KIDMAN TROPPO INCINTA?

Sembra incredibile ma Chanel ha deciso che la testimonial del suo "Numero 5" è troppo incinta per poter degnamente rappresentare il suo profumo. Di per se la notizia appare un pò curiosa, come se il mondo femminile dotato di "fascino" fosse estraneo alla gravidanza; o come se ad una donna futura mamma fosse possibile associare soltanto l'odore di pappette e, prima ancora, di latte rancido.
Quando poi la testimonial è Nicole Kidman la scelta appare quasi un'eresia.
A sostituire l'incantevole, e irraggiungibile, Nicole Chanel ha chiamato la Audrey Tautou: reggerà il paragone? Mah?!

giovedì 8 maggio 2008

SGARBI LICENZIATO?

Dopo il recente round tra Vittorio Sgarbi e Marco Travaglio (anzi di Vittorio Sgarbi contro Marco Travaglio) le cose non vanno molto bene per il critico d'arte. Il sindaco di Milano, Letizia Moratti, ha infatti "licenziato" Sgarbi ritirandogli le deleghe dell'assessorato alla Cultura e escludendolo dalla Giunta comunale (fonte Repubblica). Il commento del sindaco: "ha assunto in varie occasioni, anche pubbliche, un atteggiamento non consono ai doveri di pubblico amministratore".
Già ...

mercoledì 7 maggio 2008

NON TUTTO X FACTOR VIENE PER NUOCERE

Detesto X Factor per tanti motivi, che non elencherò, a parte la Simona Ventura che si atteggia a grande critica musicale. Sembra uscita fuori dalla parodia di Saranno Famosi. Comunque devo dire che questo gruppo, i Cluster, è fantastico! Grazie a Smilla_lunare per la segnalazione del video e del sito web (Myspace).

LEOPARD

Quante cose strane si vedono grazie a internet? Questa, segnalata da Smilla_lunare, è anche divertente. Il blog si chiama "Ho perso Leo" e racconta il "dolore" per lo smarrimento di un tenero animale domestico: Leo, appunto.
Ci sono avvistamenti con segnalazioni e filmati. Sembra che tutta l'Italia si stia muovendo per ricongiungere Leo al suo padroncino.
AIUTIAMOLO!!!

martedì 6 maggio 2008

I RIPETITORI INQUINANO

Riporto notizia ANSA di oggi:
"PESCARA - E' in corso a Pescara il sequestro di 27 ripetitori radiotelevisivi - tra i quali figurano anche quelli di Rai, Mediaset e di altri network - ordinati dalla magistratura per violazione delle norme sull'inquinamento atmosferico. Il sequestro [...]".
Non ci trovate nulla di strano? Probabilmente si tratta di ripetitori a carbone ... probabilmente!

BANDIERA BIANCA PER LA SUPER AGURI

La Super Aguri abbandona il mondiale 2008 e si ritira dalla formula 1. Alla base del ritiro, annunciato da Aguri Suzuki, problemi finanziari mai risolti.

PROFONDO INCUBO ROSSO

Negli anni '80 fui costretto, dall'orgoglio più che dalla coercizione, ad assistere al film Profondo rosso (l'horror del '75 di Dario Argento). Vidi il film in televisione a casa di una mia amichetta. La suddetta abitava in una casetta in mezzo ai boschi e il ritorno a casa, di notte e in bicicletta, è stato una delle esperienze più traumatizzanti della mia vita; ne ho ancora adesso un ricordo orrendamente vivido. Anche se poi, anni dopo, rivedendo il film l'ho trovato, diciamo, "ingenuo" ho mantenuto un astio e un odio piuttosto elevato verso la suddetta pellicola.
Va anche detto che una delle cose che detesto maggiormente (non faccio l'elenco per pudore) sono i musical: semplicemente non li sopporto (a parte The Rocky Horror Picture Show che è fantastico).
Si può facilmente immaginare quindi quale emozione ha accompagnato la scoperta che dall'odiato film è stato tratto un odiato musical! Qualcosa mi dice che non andrò a vederlo ...

MICK HUCKNALL E' SOLO

Mick Hucknall, dopo 23 anni di Simply Red, esce con un singolo tutto suo. Si intitola "Tribute to Bobby" ed è (in teoria, ma non funziona) già ascoltabile on-line sul sito dei Simply Red. Insomma canta da solista (come tiene a sottolineare si sentiva costretto e non libero di esprimersi: "Non facevo più musica per me, ma per loro") però si pubblicizza sul sito dei Simply Red. Contenti loro ...
L'album dovrebbe uscire il 16 ed è una raccolta di cover di Bobby Blue Bland, un cantante R&B tradizionale. Sarebbe questo il suo "stile personale" che non poteva cantare come Simply Red? Mah?!

lunedì 5 maggio 2008

IL FIGLIO DI RAMBO

Quando ho letto la notizia ho pensato: "Non è vero, sto sognando! Adesso mi sveglio e scopro che è tutto finto". Poi, visto che non mi svegliavo, neanche con pizzicotti e schiaffoni, ho avuto paura: la realtà supera il sogno (incubo, nel mio caso)? Dovremo aspettarci altri film del tipo "Il Nonno di Rambo", "Rambo Junior alle elementari", "La famiglia Rambo in campeggio" (potrei andare avanti per ore a inventare altri titoli raccapriccianti, ma la decenza mi impone di smettere qui)?
Allora ho deciso che non era possibile, che il mondo cinematografico non poteva essere già caduto cosi in basso (diamogli tempo!). E infatti così non è. "Son of Rambow" è tutt'altra cosa da quello che avevo immaginato. Fiuuuu, che sospiro di sollievo! Trattasi di un nuovo film che sta spopolando in America; e sembra anche carino.

domenica 4 maggio 2008

QUESTO MATRIMONIO NON S'HA DA FARE

Non posso credere che sia davvero finita! Dopo mesi di tira e molla siamo giunti finalmente alla fine di questa interminabile soap opera informatica che ci ha tenuti col fiato sospeso. Ma diciamoci la verità: non se ne poteva più. Speriamo che adesso sia davvero finita, altrimenti, ragazzi, facciamo una colletta e la differenza gliela diamo noi ... che ci vuole? Ih, che sarà mai? Per appena sei miliardi di dollari ...

The Wrong Trousers


Fantastici! Una versione di "Video Killed the Radio Star" davvero spassosa!

sabato 3 maggio 2008

PAPPI DOVE SEI?

C'era un periodo in cui ci si trovava attorno al focolare catodico a scoprire genialità nostrane.
C'è stato un tempo in cui il nostro mito era Pappi Corsicato e la nostra musa ispiratrice Iaia Forte. Veneravamo la grande gallina e il nostro motto era "Si ... la cazzuola!". Ora tutto questo è passato. L'unica domanda che ci poniamo, madre di tutti i quesiti, è: Pappi, dove sei finito?
... nessuna risposta, tutto tace.

venerdì 2 maggio 2008

SORELLE BANDIERA NELLO SPAZIO


Eh, si ... le Sorelle Bandiera "contamineranno" anche lo spazio. Dopo quasi trent'anni dal loro esordio tornano infatti in un documentario in onda sul canale satellitare Cult (dal 15 maggio, pare, in prima serata). Nel '76 le Sorelle Bandiera sconvolsero l'Italia perbenista e bacchettona. La loro incredibile capacità comica ha contagiato milioni di italiani e ha contribuito a cambiare un po il mondo dello spettacolo italiano. "Fatti più in la" ci ricorda di quando la televisione era ancora capace di comunicare qualcosa e di un tempo nel quale, per fare del vero "trash", bisognava essere proprio bravi: lunga vita a Arbore e alle Sorelle Bandiera!
Addendum: esiste un concorso, stile Very Victoria, nel quale Cult invita a "rifare" fatti più in la. Ci sono delle vere perle!

giovedì 1 maggio 2008

ANTIDROGA vs CSI

Ebbene si, l'ultimo "caso" del mitico (e bello) Warrick Brown di "CSI: Scena del crimine" (l'attore Gary Dourdan) è un caso di "possesso di stupefacenti e narcotici".
La cosa anomala è che quello che è finito dietro le sbarre è proprio lui!
Cito: "è stato trovato in uno stato decisamente alterato e non presente a se stesso". Nella sua macchina gli agenti hanno trovato un mix micidiale a base di narcotici e droghe pesanti.
Eh, certo, sempre li con polverine e reagenti ... ci ha preso la mano!
Dico solo: ma invece che drogarsi, per coerenza al suo personaggio, non poteva farsi prendere dal vizio del gioco? Una cosa fatta bene, insomma!

Pensierino
: ricordate le notizie di un flirt tra Martina Stella e Gary Dourdan di quest'estate? Martina Stella. Si, la ex di Lapo. Si quella ... pensate quello che penso io?
Ok, non aggiungo altro.

Calamaro gigante alla neozelandese

Scongelare il calamaro, togliere la testa (si consiglia una katana giapponese o ascia da taglialegna), scottare in abbondante olio (3 damigiane) e 12 teste d'aglio (per non esagerare). Aggiungere vino bianco (20 bottiglie) e lasciare sfumare. Aggiungere 125 chili di salsa di pomodoro e cuocere per 12 ore.

La prima fase della ricetta, quella dello scongelamento, potrete seguirla via web.

Buon appetito!