lunedì 28 aprile 2008

Misteriosa, misteriosa, misteriosa sfinge

Devo ammettere di avere sbagliato previsioni. La puntata che è andata in onda questa sera a Voyager non è sulla "misteriosa sparizione dello zucchero filato" (come avevo ipotizzato in un precedente post) bensì sulla sfinge. Misteriosa, naturalmente.
Ho quindi capito molte cose sulla sfinge, tutte inquietanti, misteriose e inspiegabili. Ecco quello che ho capito:

  1. la sfinge è orientata in modo da osservare il sorgere del sole durante l'equinozio di primavera mentre d'inverno gli occhi li tiene chiusi;
  2. ogni millecinquecento anni la sfinge si tuffa nel Nilo e nuota a dorso fino al Cairo;
  3. la sfinge è stata intagliata nella roccia grazie a raggi laser che spuntavano direttamente dal bastone pastorale del faraone;
  4. la sfinge è stata teletrasportata alcune decine di millenni fa da una nave spaziale venusiana (anche se non siamo proprio certi che sia venusiana, potrebbe essere anche vulcaniana);
  5. sotto la sfinge c'è un passaggio segreto che porta direttamente dietro ad una rosticceria greca, al Cairo;
  6. il corpo della sfinge non è quello di un leone ma di un molsacco (grosso erbivoro mercuriano).

E tutto questo è molto, molto, molto misterioso!

2 commenti:

smilla ha detto...

:-D

Anonimo ha detto...

siamo proprio gemelle io e smilla!!
ho pensato subito anc'hio allo stesso commento!
:-D

piui