giovedì 21 agosto 2008

LEMMINGS

Ieri stavo leggendo un libro sugli animali con Giogiò e ho fatto una scoperta curiosa. Anni fa sono stato preso dalla passione per un video gioco molto noto che si chiamava Lemmings. Ne ero tanto preso che, le mie "sister" me lo rinfacciano ancora, rasentavo il patologico. Ancora oggi posso chiudere gli occhi e rivedere i piccoli omini con le loro testoline verdi ondeggianti ... che nostalgia!
Allora, stavo leggendo questo libro quando vedo la foto di una specie di topo o cavia che si chiama lemming. La descrizione dell'animale spiega che questo roditore effettua delle migrazioni di massa molto caratteristiche. Spinti da necessità alimentari i lemming, nell'ordine di diverse migliaia, attraversano a nuoto laghi e fiumi, valicando montagne e mangiando tutta la vegetazione che trovano sul loro cammino. Alcuni di essi raggiungono il mare e, tentando di attraversarlo come se fosse un fiume, affogano (da qui la leggenda dei suicidi di massa).
Ho fatto una ricerca su wikipedia e ho scoperto che in effetti il mitico Lemmings ha avuto origine proprio dalla leggenda secondo cui i lemming nei periodi di carestia si ucciderebbero gettandosi in massa da un dirupo.
Povere bestiole! Voglio diventare un allevatore di lemming! Costruirò delle gabbie identiche ai quadri del gioco e guiderò i miei amici roditori alla salvezza! Viva i lemming! Non vedo l'ora di cominciare ...
PS: per chi non conoscesse il gioco ne esiste una versione on-line.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

e chi se le dimentica le nottate con i lemmings!
figosi..
anche a me mancano un po :(
piui

Macio ha detto...

Bei tempi ... ma forse no? ;o))))
Meglio commando!!!